Seleziona una pagina

AAG apre un sito Internet per descrivere il progetto di restauro di una casa storica con vincoli di Sovrintendenza sul paesaggio, immersa nel verde della Centuriazione romana a Nord – Est di Padova. Il progetto dello Studio TA Architettura tendente all’eccellenza e al rigore della valutazione delle singole parti da risanare, trova in questo immobile del 1891 la visione per andare oltre alle logiche comuni dell’intervento di risanamento.
“Casa-MRS” è un caso più unico che raro in cui è l’immobile a guidare il progettista suggerendo che l’essenziale e rigoroso stato dell’arte in cui si trova sin dalla sua nascita, è da porre al centro del progetto: la logica e l’ingegno del costruire di un’epoca; la conservazione dei materiali usati più di cento anni fa; ricreare la sua funzionalità per le moderne esigenze.
Attraverso un’operazione definita “casa dentro una casa” nell’immobile si incontrano due mondi (antico e moderno) che si intersecano e si contengono strutturando il “paesaggio interno” con l’ulteriore creazione del design costruito ad hoc, armonico, pratico oltre che solido, in sé unico perché a misura di questa casa.
Il tema dell’evoluzione dei servizi senza fermarsi a quello che scontatamente offre il mercato è l’altro aspetto arricchente del progetto: malte di ultima generazione; riscaldamento innovativo senza combustibili fossili; un wc completamente dorato all’interno di una torretta antica e tonda; la “non presenza” di corpi illuminanti a vista dove la luce diventa ambiente… ci portano dentro ad uno spazio abitativo che nell’epoca in cui viviamo ha soluzioni di gestione più convenienti che una Villa palladiana.
Con questo progetto architettonico “Casa-MRS” esce da una valutazione di mercato ed entra nella particolarità dell’opera di riqualificazione dell’esistente in ogni sua singola parte, per altro in eccellente stato di conservazione.
Un modello di restauro “aperto alla verifica” perché tracciato dalla comunicazione visiva con un sito Internet gestito da AAG, una sfida che riguarda sia la visibilità del progetto che deve riportare l’immobile a nuova vita, sia il diffondersi del fare a regola d’arte, il tutto verificabile nel tempo con l’intento di crearne una storia.